Ma so proteggerti dalszöveg

Olasz

Ma so proteggerti

Ho la testa al primi sette giorni
Insieme sempre, ventiquattro ore
Ed e passato ancora molto tempo
Ma sono sequestrato sempre dal tuo odore
E ridi… ridi, ridi… ridi sempre amore mio
La sincerita e la madre di ogni vizio
Quindi adesso penso a te
Che ti ascolto parlare
Da dietro il mio muro
E cio che ora divide
Ci unira in futuro

E sembrera natale sempre
E amore ti custodiro dentro la lacrima
Che piovve sul mio viso il giorno in cui scrivesti
Non ho ali ma
… ma so proteggerti
…dalle imterperie o per assurdo dalle armonie
Perche sa far paura anche la felicita
…ma so proteggerti

Ci giudichiamo adulti come per invenzione
Perdiamo tempo a urlare mas enza ascoltare
E tratteniamo lacrime come in competizione
Come se fosse una gara ad occultare
Ma piagi… piangi, piangi… paingi pure se lo vuoi
Il destino che connete ogni mondo un giorno mi porto a te
E ti rincorsi per caso
E fu surreale
L’amore che urlasti, fu forte da far male

E sembrera natale sempre…
E amore ti custodiro dentro la lacrima
Che piove sul mio viso il giorno in cui scrivesti
Non ho ali ma
… ma so proteggerti
…dale interperie o per assurdo dale armonie
Perche sa far paura anche la felicita
…ma so proteggerti

Magari un giorno avremo un posto anche noi
In questo mondo che all’amore non sa arrendersi
Mentre camino il mondo ha il tuo nome
E mi sembra migliore

E sembrera natale sempre…
E amore ti custodiro dentro la lacrima
Che piove sul mio viso il giorno in cui scrivesti
Non ho ali ma
… ma so proteggerti

Kűldve: natrive Hétfő, 16/01/2012 - 15:47
Videó megtekintése
Hozzászólások
Valeriu Raut     augusztus 5th, 2014

Ciao natrive,
Indovino che l’italiano sia la tua madrelingua.
Perché non ti presenti, come l’abbiamo fatto tutti noi?

Prima di copiare ed incollare, devi correggere il testo.
L’ho corretto io.
La lingua italiana ha i suoi accenti che devono essere rispettati.

Ho la testa (al) ai primi sette giorni
Ed (e) è passato ancora molto tempo
La (sincerita e) sincerità è la madre di ogni vizio
E (cio) ciò che ora divide
Ci (unira) unirà in futuro
E (sembrera) sembrerà natale sempre

…dalle (imterperie) intemperie o per assurdo dalle armonie
(Perche) Perché sa far paura anche la (felicita) felicità
Perdiamo tempo a urlare (mas enza) ma senza ascoltare
Ma piagi… piangi, piangi… (paingi) piangi pure se lo vuoi
Il destino che (connete) connette ogni mondo un giorno mi (porto) portò a te

E (sembrera) sembrerà natale sempre…
E amore ti (custodiro) custodirò dentro la lacrima
…dale (interperie) intemperie o per assurdo dale armonie
(Perche) Perché sa far paura anche la (felicita) felicità

E (sembrera) sembrerà natale sempre…
E amore ti (custodiro) custodirò dentro la lacrima

Cordiali saluti