Lo strillone (O Ardinita)

Olasz translation

Lo strillone

O madre mia, madre mia
O madre mia, mia amata
Chi ha una madre ha tutto
Chi non ha madre, non ha niente.
 
Lo strillone, João / Si alzò molto lieto
Perchè doveva essere presto / Alla porta della redazione
Morse un pezzo di pane / Che gli sembrò molto buono
Prima di andare, però / Baciò la madre addormentata
Dicendo, vado al lavoro
O madre mia, madre mia
 
La madre con tutto il suo affetto / Gli diede la benedizione, lo baciò
E poi gli consigliò / Sempre molto giudizio
Fai attenzione per la strada / Non fumare, non giocare niente
Puoi stare tranquilla / Disse egli, per illuderla
E si voltò per uscire
O madre mia, mia amata
 
Attraversò tutta Madragoa / Fischiando soddisfatto
Una marcia popolare / Di Sant'Antonio a Lisbona
Nel mentre pensò: com'è buona / Mia madre, eppure
Come la inganno e la illudo / E le mento, poverina
"Gramo" tanto quella vecchina
Chi ha una madre, ha tutto.
 
In questo gergo repellente / Usato dai malandrini
Esiste un non so che di omaggio / In quella bocca innocente
Parte per il giornale, contento / Sempre con l'anima sollevata
E siccome gli piace il gergo / Ripete, come la "gramo"
Tanto le voglio bene, tanto l'amo
Chi non ha madre non ha niente
 
Kűldve: desafinado64 Kedd, 21/08/2012 - 22:12
Last edited by desafinado64 on Péntek, 06/06/2014 - 14:01
thanked 1 time
FelhasználóTime ago
malva.rosa.772 év 43 hét
Portugál

O Ardinita

Oh minha mãe, minha mãe
Oh Minha mãe minha amada
Quem tem uma mãe tem tudo
Quem não tem mãe, não tem nada
 
O ardinita, o João / Levantou-se muito ledo
Porque tinha de estar cedo / À porta da redacção
Trincou um naco de pão / Que lhe soube muito bem
 

Tovább

Hozzászólások