Pablo Alborán - Tu refugio (traducere în Italiană)

Spaniolă

Tu refugio

No hay nada mejor que desearte,
eres como el sol caliente, yo soy Marte.
Nunca es suficiente, nunca sé corresponderte,
pero no hay nada más bello que intentarlo mil veces.
 
Soy desordenado cuando quiero,
no recogeré los besos que dejé anoche en tu cuello.
Somos un desastre pero es cierto, nos queremos,
si pasas por mi lado aún se congela el tiempo.
 
Quién me iba a decir a mí que todo esto existiría.
 
Déjame ser tu refugio, déjame que yo te ayudo,
aguantémonos la vida, te recuerdo si lo olvidas,
que hemos crecido peleando y sin quererlo nos gustamos,
cuántas cosas han pasado y ya no hay miedo de decir te amo.
 
Dejas que me enfade como un niño,
sabes que no voy a irme, solo soy feliz contigo.
Tú tienes lo tuyo, sé que escondes tus manías,
me gusta cuando bailas, sin saber que alguien te mira.
 
Pones cinco veces las alarmas
y vuelves a dormirte, no te importa si te llaman,
dejas el café a medias y siempre lo termino
y cuando dejas un recado, yo siempre me olvido.
 
Pero quién te iba a decir a ti, que todo esto ocurriría.
 
Déjame ser tu refugio…
 
Postat de Tatjana_0809 la Vineri, 17/11/2017 - 00:42
Aliniază paragrafe
traducere în Italiană

Il tuo rifugio

Non c’è niente di meglio che desiderarti,
sei come il sole rovente, io sono Marte.
Mai è sufficiente, mai so paragonarti.
Ma non c’è niente di più bello che provarci mille volte.
 
Sono disordinato quando amo,
non raccoglierò i baci che ho lasciato stanotte sul tuo collo. Siamo un disastro, però è certo, ci amiamo.
Se passi accanto a me si congela persino il tempo.
 
Chi mi avrebbe detto che tutto questo sarebbe accaduto.
 
Lascia che io sia il tuo rifugio,
lascia che io ti aiuti,
tratteniamo la vita, ti ricordo nel caso lo dimenticassi,
che siamo cresciuti litigando e senza volerlo ci piacciamo, quante cose sono accadute, e ormai non c’è più paura di dirti ti amo.
 
Lascia che mi arrabbi come un bambino,
sai che non ho intenzione di andarmene, sono felice soltanto con te.
Tu sei tu, so che nascondi le tue manie,
mi piace quando balli, senza sapere di essere guardata.
 
Metti cinque volte la sveglia,
E torni ad addormentarti,
Non t’importa se ti chiamano,
Lasci il caffè a metà
E lo finisco sempre io
E quando lasci una commissione per me, io la dimentico sempre.
 
Ma chi mi avrebbe detto che sarebbe successo tutto questo.
 
Lascia che io sia il tuo rifugio...
 
Postat de Azzurrasunshine23 la Sâmbătă, 25/11/2017 - 08:01
Mai multe traduceri ale cântecului „Tu refugio”
Pablo Alborán: Top 3
See also
Comentarii