الإعلانات

Animaniacs (OST) - Presidents Song (Italian)

طلب تصويب الأخطاء
الأيطالية
الأيطالية
A A

Presidents Song (Italian)

Ecco a voi,
Tutti i nomi,
Degli americani diventati presidenti degli Stati Uniti,
Quelli che han potuto dal bagno blu vedere Pennsylvania Avenue.
 
George Washington il primo fu, lui gli alberi li buttava giù.
John Adams il secondo embè e poi venne il numero tre.
 
Tom Jefferson la scrisse tutta la dichiarazione d'indipendenza, ma la moglie si sentiva sola, arrabbiata lo prese a calci una sera.
 
James Madison senza figli fu, combatté la guerra dei dodici.
Monroe aveva un naso nacchio(??) più grande di Pinocchio.
 
Quincy Adams fu il sesto battendo Jackson che fece presto a imparare com'è che si fa il settimo diventerà.
 
Van Buren ottavo è, durò un mandato quattro anni cioè.
 
Di William Harrison cosa dire durò un mesetto per poi morire!
 
John Tyler amava i contadini
E Polk amava i suoi polsini.
 
Zachary Taylor amava fumare con il fiato uccideva gli amici di cuore.
 
Millard Fillmore nel cinquanta occupò la casa bianca.
 
Franklin Pierce da giovanotto fiero e senza mento!
 
Seguono quattro anni buoni, con Bucahan rose e fiori, poi parlarono i cannoni e la guerra civile cominciò.
La guerra, la guerra è sempre guerra.
 
Venne poi il bravo Lincoln uno col pensiero lungo, tenne gli stati molto uniti e la nave non affondò no, no, no, no.
 
Johnson lui negli occhi
aveva dei difetti,
fu accusato di reato e il nuovo eletto chi sarà?
 
Ulisse Simpson Grant irascibile ben ben,
fu affolloso(??) e rischioso come un Whisky e un Vin Brulé!
Arriva il 77 coi democratici vincitori.
Per un voto viene eletto Hayes con i suoi denti in fuori.
 
Garfield forse è arrabbiato, cadde morto assassinato.
Arturo Chester si insediò e anni dopo lui votato fu.
 
Grover Cleveland che panciuto vinse due volte il suo mandato.
Poi venne Harrison e poi il destino volle McKinley a fare il serio.
 
Roosevelt a Cuba combatterà e Taft il conto pagherà.
Nel 13 poi il Woodrow...
Wilson nella guerra mondiale ci porterà.
 
Venne poi Warren Harding, Calvin Coolidge lo seguì.
Nel 29 poveri noi il crollo in borsa ci colpì.
 
Herbert Hoober fece splash, si prese la colpa del grande crash.
Con Roosevelt vincemmo con dolore la seconda guerra mondiale.
 
Harry Truman strana persona prese due mandati in pieno.
Eisenhower, carica umana dal 53 al 61.
John Kennedy che stella fu, Lindon Johnson lavorò.
Nixon fu beccato giusto e Jerard Ford poi cadde giù.
 
Carter grande viaggiatore, Reagan ma che bravo attore, prendeva tutto dai vecchi film, le promesse di Bush morivano lì.
Ora Washington si replica, l'orchestra democratica, che gusto vedere ancora lì: Clinton e la moglie Hilary.
 
Il prossimo presidente chi sarà, un giorno potresti esser tu lo sai, la stampa scriverà il contrario di ciò che dirai...
Salta sull'aereo e vola via con noi!
 
شكراً!
تم شكره مرة واحدة
تم نشره بواسطة Pedro Lucas Pereira SilvaPedro Lucas Pereira Silva في الأحد, 19/09/2021 - 00:50
تم تعديله آخر مرة بواسطة Alma BarrocaAlma Barroca في الخميس, 23/09/2021 - 22:16
تعليقات الناشر:

Something I just noticed - At the beginning, "E Pluribus Unum" and "Seal of the President of the United States" are not localized in Italian like other English text is in other episodes.

The submitter of the song requested proofreading.
It means that the lyrics may not be accurate.
If you are proficient in the language of the song, you are welcome to اترك تعليقك.

 

التعليقات
Read about music throughout history