Tarkan - Öp (Italian translation)

Italian translation

Bacio

Questo nuovo me che vedo
Nello specchio, sono proprio io
Che faccio conoscenza con me stesso?
 
Il mio passato e il mio presente
Sono legati indissolubilmente
Anche se tardi, si è rimesso ordine
Nella confusione del mio passato
 
La sua innocenza mi ha ripulito
Dai miei peccati
Era come un angelo
Venuto dal paradiso
 
Ho provato a rendere ogni cosa
Assolutamente perfetta
Durante il susseguirsi delle stagioni
Fino a rendermi adatto a lei
 
Il mio passato e il mio presente
Sono legati indissolubilmente
Anche se tardi, si è rimesso ordine
Nella confusione del mio passato
 
La sua innocenza mi ha ripulito
Dai miei peccati
Era come un angelo
Venuto dal paradiso
 
Io quella cascata di capelli
Quelle sopracciglia a forma di luna crescente
Quelle labbra che sanno di miele
Di baciarle non ne avevo mai abbastanza
 
Quel collo bianco come il latte
Che quando lo metteva in mostra
Faceva cadere in tentazione
Non potevo smettere di guardarlo
 
Submitted by Thalia_17 on Tue, 15/05/2018 - 11:25
Added in reply to request by Danieleclassic
Author's comments:

Alcuni versi sono invertiti nella traduzione, a causa del diverso ordine della frase nelle due lingue. Inoltre, alcune espressioni non sono tradotte letteralmente ma ho cercato di renderne il significato in Italiano in modo comprensibile.

Turkish

Öp

Comments