Russia is waging a disgraceful war on Ukraine. Stand With Ukraine!

Che ne sapevo (Italian translation)

  • Artist: Flavio Giurato
  • Song: Che ne sapevo Album: Per futili motivi (1976)
Italian, Italian (Roman dialect)
Italian, Italian (Roman dialect)
A A

Che ne sapevo

Diciott’anni e un giorno
E sono corso ad arruolarmi
La città spingeva
Mi gridava “Non fermarti”
 
Il casino una delusione
C’era una mezza nuda che piangeva
Che ne sapeva
Che ne sapeva
Che ne sapeva
Di errori e rovine
 
Dice che ha parlato
Con un tipo professore
Che saliva in camera
Coi libri e col giornale
 
Dava i soldi non per l’amore
Ma per una che lo stesse ad ascoltare
Che ne sapeva
Che ne sapeva
Che ne sapeva
Di errori e rovine
 
’Namo a morì
’Namo a ammazzà
’Namo a morì
’Namo a ammazzasse
’Namo a sentì
’Namo a guardà
’Namo a vedè
Senza fermasse
 
’Namo a morì
’Namo a ammazzà
’Namo a morì
’Namo a ammazzasse
’Namo a sentì
’Namo a guardà
’Namo a vedè
Senza fermasse
 
Sono uscito e fuori
Giù per strada c’era un fiume
Di camicie nere
E di sottane di cotone
 
Ho vibrato nella corrente
Di una vaga e sorridente paura
Che ne sapevo
Che ne sapevo
Che ne sapevo
Di errori e rovine
 
Io travolto e stretto
In un abbraccio senza fine
Ho sentito dentro
Che cresceva un’emozione
 
Ho provato il compiacimento
Di una buona e coraggiosa fortuna
E che ne sapevo
Che ne sapevo
Che ne sapevo
Di errori e rovine
 
’Namo a morì
’Namo a ammazzà
’Namo a morì
’Namo a ammazzasse
’Namo a sentì
’Namo a guardà
’Namo a vedè
Senza fermasse
 
’Namo a morì
’Namo a ammazzà
’Namo a morì
’Namo a ammazzasse
’Namo a sentì
’Namo a guardà
’Namo a vedè
Senza fermasse
 
Submitted by Alberto ScottiAlberto Scotti on Fri, 20/05/2022 - 00:35
Italian translationItalian
Align paragraphs

Che ne sapevo

Diciott’anni e un giorno
E sono corso ad arruolarmi
La città spingeva
Mi gridava “Non fermarti”
 
Il casino una delusione
C’era una mezza nuda che piangeva
Che ne sapeva
Che ne sapeva
Che ne sapeva
Di errori e rovine
 
Dice che ha parlato
Con un tipo professore
Che saliva in camera
Coi libri e col giornale
 
Dava i soldi non per l’amore
Ma per una che lo stesse ad ascoltare
Che ne sapeva
Che ne sapeva
Che ne sapeva
Di errori e rovine
 
Andiamo a morire
Andiamo ad ammazzare
Andiamo a morire
Andiamo ad ammazzarci
Andiamo a sentire
Andiamo a guardare
Andiamo a vedere
Senza fermarci
 
Andiamo a morire
Andiamo ad ammazzare
Andiamo a morire
Andiamo ad ammazzarci
Andiamo a sentire
Andiamo a guardare
Andiamo a vedere
Senza fermarci
 
Sono uscito e fuori
Giù per strada c’era un fiume
Di camicie nere
E di sottane di cotone
 
Ho vibrato nella corrente
Di una vaga e sorridente paura
Che ne sapevo
Che ne sapevo
Che ne sapevo
Di errori e rovine
 
Io travolto e stretto
In un abbraccio senza fine
Ho sentito dentro
Che cresceva un’emozione
 
Ho provato il compiacimento
Di una buona e coraggiosa fortuna
E che ne sapevo
Che ne sapevo
Che ne sapevo
Di errori e rovine
 
Andiamo a morire
Andiamo ad ammazzare
Andiamo a morire
Andiamo ad ammazzarci
Andiamo a sentire
Andiamo a guardare
Andiamo a vedere
Senza fermarci
 
Andiamo a morire
Andiamo ad ammazzare
Andiamo a morire
Andiamo ad ammazzarci
Andiamo a sentire
Andiamo a guardare
Andiamo a vedere
Senza fermarci
 
Thanks!
thanked 1 time
Submitted by Alberto ScottiAlberto Scotti on Fri, 20/05/2022 - 00:37
Flavio Giurato: Top 3
Comments
Read about music throughout history