Advertisements

Entre a Luz e a Escuridão (Italian translation)

Portuguese
A A

Entre a Luz e a Escuridão

Mais um dia sem você
Faz tanto frio na minha vida
Me diz, o que é que eu vou fazer?
 
Cada um que me procura
Abre mais essa ferida
Que em mim, não cicatriza mais
 
Machuquei os meus amigos
Maltratei meu coração
Só queria estar comigo
Com a minha solidão
 
Porque quando se está ferido
Dói demais, demais
Fica tudo divido
Entre a luz e escuridão
No coração...
 
Ah! Meu amor, vem me dizer
Como é que eu vou sobreviver
Pois quanto mais eu choro
Mais eu te imploro
Vem me ajudar a te esquecer
 
Mais um dia sem você
Quantas lágrima perdidas
Meu Deus...
O que é que fiz de mim?
 
Eu te amei mais do que tudo
Já não sei te abandonar
Meu silêncio não é mudo
Dá vontade de gritar
 
Porque quando se está sofrendo
Dói demais, demais
Fica tudo tão distante
Como a imensidão azul do mar
 
Ah! Meu amor, vem me dizer
Como é que eu vou sobreviver
Pois quanto mais eu choro
Mais eu te imploro
Vem me ajudar a te esquecer
 
Se um dia a gente se encontrar de novo
Me diz como é que eu vou te perdoar
Por todo o tempo que eu passei chorando
Bastava só a gente se abraçar
E se amar...
 
E quanto mais eu choro
Mais eu te imploro
Vem me ajudar a te esquecer
 
Submitted by Alma BarrocaAlma Barroca on Tue, 26/11/2013 - 17:15
Last edited by Alma BarrocaAlma Barroca on Wed, 13/03/2019 - 23:54
Italian translationItalian
Align paragraphs

Tra luce e oscurità

Un altro giorno senza te
Rende tutto troppo freddo nella mia vita
Dimmi, cosa farò?
 
Chiunque mi cerchi
Apre di più questa ferita
Che mai guarirà
 
Ho ferito i miei amici
Ho fatto male al mio cuore
Volevo solo stare da sola
Con la mia solitudine
 
Perché da quando si è ferito
Fa troppo male, troppo male
Tutto si divide
Tra luce e oscurità
Nel cuore...
 
Ah! Amore mio, vieni a dirmi
Come sopravviverò
Quanto più piango
Più ti chiedo
Vieni ad aiutarmi a dimenticarti
 
Un altro giorno senza te
Quante lacrime perdute
Dio mio...
Cosa ne ho fatto di me stessa?
 
Ti ho amato più di ogni cosa
Non so come lasciarti
Il mio silenzio non è muto
Mi fa voler gridare
 
Perché quando soffri
Fa troppo male, troppo male
Tutto rimane lontano
Come l'immensità del mare blu
 
Ah! Amore mio, vieni a dirmi
Come sopravviverò
Quanto più piango
Più ti chiedo
Vieni aiutarmi a dimenticarti
 
Se un giorno ci incontriamo di nuovo
Dimmi come faccio a perdonarti
Per tutto il tempo che ho passato piangendo
Bastava solo abbracciarci
E amarci...
 
E quanto più piango
Più ti chiedo
Vieni ad aiutarmi a dimenticarti
 
Thanks!

Translation done by Alma Barroca. In case you want to reprint it, please ask for permission first and always cite my name as its author. /
Tradução feita por Alma Barroca. Caso você queira reutilizá-la, por favor peça por permissão antes e sempre cite meu nome como o do autor.

Submitted by Alma BarrocaAlma Barroca on Sun, 22/11/2020 - 15:47
Author's comments:

Grazie a DarkJoshua per aver suggerito dei miglioramenti.

Advertisements
Translations of "Entre a Luz e a ..."
Italian Alma Barroca
Fafá de Belém: Top 3
Comments
DarkJoshuaDarkJoshua    Sun, 22/11/2020 - 18:06

Dato che hai richiesto una revisione, ho pensato di darti qualche dritta. La traduzione è molto buona e mi fa piacere vedere che continui ad esercitarti in italiano.

● "Un altro giorno senza te// Fa troppo freddo nella mia vita" dal punto di vista grammaticale è correttissima, ma "far freddo" è un'espressione unica in italiano, perciò le due righe sembrano due frasi diverse, mentre nell'originale mi sembrano un'unica frase. Con un po' di libertà poetica, suggerirei "Un altro giorno senza te// rende tutto troppo* freddo nella mia vita";

* "Tanto" in portoghese significa "tanto" o "troppo"? Le due parole hanno significati diversi in italiano, anche se in un registro più colloquiale e meno controllato, possono coincidere.

● "Ognuno che mi cerchi" è sbagliato. "Ognuno" non è MAI soggetto, inoltre non regge il congiuntivo. Suggerisco "Chiunque mi cerchi" oppure "Ogni persona che mi cerca";

● "Apri di più questa ferita"-> "Apre...";

● "Solo volevo stare da sola"-> "Volevo solo stare da sola";

● "Perché quando si è ferito"-> "Perché da quando si è ferito" ha più senso in relazione alla riga dopo;

● "Vieni aiutarmi a dimenticarti": premettendo che userei le virgolette per segnalare il discorso diretto, il verbo "venire" vuole la preposizione "a", quindi "vieni a(d) aiutarmi a dimenticarti" è l'opzione corretta;

● "Cosa ho fatto con me stessa?"-> "Cosa ne ho fatto di me stessa?" il verbo è "farne di";

● "Ti ho amato più del tutto" è giusto, ma la sostantivazione di "tutto" mi fa pensare a qualcosa di un po' più metaforico. Direi piuttosto "Ti ho amato più di ogni (altra) cosa";

● "Non so abbandonarti"-> "Non so/ riesco a lasciarti andare" non so se vale anche per il portoghese, ma in italiano "abbandonare" ha un significato molto forte, mi fa pensare che lei ;lo voglia abbandonare per strada o in un qualche posto sperduto;

● "Mi fa volere gridare"-> "Mi fa venir voglia di gridare". "Fa volere" non si usa.

Alma BarrocaAlma Barroca    Sun, 22/11/2020 - 20:41

Ciao, amico! Grazie per il tuo commento e per le spiegazioni di grammatica. Sfortunatamente ho dovuto fermare le mie traduzione per l'italiano per motivi di tempo, ma lentamente lo sto imparando anche se non lo pratico. Per fortuna c'è ancora LT Regular smile Ho appena fatto le correzioni.

Ebbene, in portoghese, 'tanto' può essere 'so much' o 'so many', ma anche 'a lot' (dipendi di come vuoi parlare: 'Sinto tanta dor' > 'I feel a lot of/so much pain'). Non vedo nessuna differenza, almeno non una semantica. Non so come dirlo in italiano... Forse sarebbe utile fare una 'footnote'?

Per quanto riguarda 'abandonar', davvero, è una parla troppo forte. Forse, più forte di 'lasciare andare' o 'andare via'. Nel contesto, credo che lei parla di lasciare l'uomo che ama (quindi, forse 'Non so come lasciarti' o 'Non posso lasciarti' sarebbero meglio?).

DarkJoshuaDarkJoshua    Sun, 22/11/2020 - 21:01

In italiano "tanto" è una grande quantità o un'alta intensità di qualcosa, mentre "troppo" significa indica qualcosa che va oltre, come magari un dolore che non si riesce a sopportare. In questo caso penso si possa lasciare anche "troppo" senz'alcuna nota aggiuntiva.
Per quanto riguarda "abbandonare", dici che anche nell'originale il verbo ha una valenza molto forte, ma il problema è che in italiano non si usa nel contesto di una relazione. "Abbandonare" una persona dà proprio l'idea di qualcuno che viene abbandonato per strada in mezzo al nulla. "Non so come lasciarti" va benissimo.

Read about music throughout history