Advertisements

Eugenio Bennato - Ninco Nanco

Italian
A A

Ninco Nanco

Sarà una spina nel fianco Ninco Nanco quando campa,
sarà una spina nel cuore Ninco Nanco quando muore.
Sarà una spina nel fianco Ninco Nanco quando campa,
sarà una spina nel cuore Ninco Nanco quando muore.
 
1859, muore il vecchio re Borbone
e sul trono va suo figlio, 23 anni, ancora guaglione.
E' il momento di approfittare di questo vuoto di potere,
di quel regno in mezzo al mare difeso solo dalle sirene.
E u Banco ‘e Napoli è l'ideale per rifarsi delle spese,
per coprire il disavanzo della finanza piemontese.
 
E Ninco Nanco deve morire perché la storia così deve andare
e il Sud è terra di conquista e Ninco Nanco nun ce po' stare,
e Ninco Nanco deve morire perché si campa putesse parlare
e si parlasse putesse dire qualcosa di meridionale.
 
Sarà una spina nel fianco Ninco Nanco quando campa,
sarà una spina nel cuore Ninco Nanco quando muore.
Sarà una spina nel fianco Ninco Nanco quando campa,
sarà una spina nel cuore Ninco Nanco quando muore.
 
E lo Zolfo di Sicilia e i cantieri a Castellammare
e le fabbriche della seta e Gaeta da bombardare.
E' l'ideale che fa la guerra, una guerra dichiarata
per vedere chi la spunta tra il fucile e la tammurriata,
e tammurriata è superstizione, questa storia deve finire
e qui si fa l'Italia o si muore e Ninco Nanco deve morire.
 
E Ninco Nanco deve morire perché la storia così deve andare
e il Sud è terra di conquista e Ninco Nanco nun ce po' stare,
e Ninco Nanco deve morire perché si campa putesse parlare
e si parlasse putesse dire qualcosa di meridionale.
 
Sarà una spina nel fianco Ninco Nanco quando campa,
sarà una spina nel cuore Ninco Nanco quando muore.
Sarà una spina nel fianco Ninco Nanco quando campa,
sarà una spina nel cuore Ninco Nanco quando muore.
 
E per sconfiggere il brigantaggio e inaugurare l'emigrazione
bisogna uccidere il coraggio e Ninco Nanco è meglio che muore.
Perché lui è nato zappaterra e ammazzarlo non è reato
e dopo un colpo di rivoltella l'hanno pure fotografato.
E la sua anima è già distante, ma sul suo volto resta il sorriso,
l'ultima sfida di un brigante: "Quant'è bello murire acciso".
 
E Ninco Nanco deve morire perché la storia così deve andare
e il Sud è terra di conquista e Ninco Nanco nun ce po' stare,
e Ninco Nanco deve morire perché si campa putesse parlare
e si parlasse putesse dire qualcosa di meridionale.
 
E Ninco Nanco da eliminare e se lui muore chi se ne frega,
sulla sua tomba neanche un fiore, sulla sua tomba nessuno prega.
 
E Ninco Nanco da eliminare, che non si nomini più il suo nome,
sia maledetta la sua storia, sia maledetta questa canzone.
 
Sarà una spina nel fianco Ninco Nanco quando campa,
sarà una spina nel cuore Ninco Nanco quando muore.
Sarà una spina nel fianco Ninco Nanco quando campa,
sarà una spina nel cuore Ninco Nanco quando muore.
Sarà una spina nel fianco Ninco Nanco quando campa,
sarà una spina nel cuore Ninco Nanco quando muore.
 
E Ninco Nanco deve morire perché si campa putesse parlare
e si parlasse putesse dire qualcosa di meridionale.
 
  • "Quant'è bello murire acciso":

    "Quant'è bello lu murire acciso / 'nnanze a la porta de la 'nnamurata / l'anima se ne saglie 'mparadiso / lu corpo resta a la sventurata" è una quartina anonima del XIX secolo. Secondo Eugenio Bennato potrebbe essere un canto brigantesco. Il primo verso è stato usato da Roberto De Simone come titolo di un suo disco, colonna sonora dell'omonimo film su Pisacane diretto da Ennio Lorenzini (1975).

Thanks!
thanked 1 time
Submitted by Pietro LignolaPietro Lignola on Wed, 12/09/2018 - 18:57
Submitter's comments:

Giuseppe Nicola Summa, detto Ninco Nanco, in dialetto aviglianese Ninghe Nanghe (Avigliano, 12 aprile 1833 – Frusci, 13 marzo 1864), è stato un brigante italiano. Uno dei più devoti luogotenenti di Carmine Crocco, era conosciuto per le sue brillanti doti di guerrigliero,per la sua freddezza e la sua brutalità, attributi che lo resero uno dei briganti più temuti del suo tempo. Fu ucciso con un colpo alla gola. E' stato celebrato nel XIX secolo da poeti locali. William Henry Giles Kingston scrisse un racconto su di lui intitolato Ninco Nanco, The Neapolitan Brigand, incluso in Foxholme hall; and other tales (1867).
Come tutti i briganti di quei tempi, oggi è considerato un partigiano devoto all causa borbonica.

 

Translations of "Ninco Nanco"
Eugenio Bennato: Top 3
Comments
Read about music throughout history