Advertisements

Gatto Panceri - Un quintale di sensibilità

Italian
A A

Un quintale di sensibilità

Non ci vuole un quintale di sensibilità
Non ci vuole un quintale di sensibilità
Per sentire che nasce una canzone ed è già
Pronta già da cantare per andare più in là
Forse una tonnellata di musicalità
Non ci vuole un quintale di sensibilità...
Può bastare un granello, se nel cuore ti va
 
Ma provi o non provi più
Un po' d'emozione davanti a qualcosa tu?
Di fronte a certe immagini
Tu chiudi gli occhi ormai
Cos'è che ti commuove a te...
Che ti fa uscire dei "perché"?
Cos'è che ti fa sciogliere?
 
Non ci vuole un quintale di sensibilità
Non ci vuole un quintale di sensibilità
Per guardarsi allo specchio e andare in profondità
Per parlare d'amore con più sincerità
Ce n'è una tonnellata di bisogno e chissà
Se ci vuole un quintale di sensibilità...
Per sentire un bambino che ti chiama di là
 
Mi chiedo, sai... se senti o non senti
Chissà in cosa credi tu
Se segui soltanto i passi tuoi e nient'altro più
Se hai almeno in fondo all'anima (un grammo di poesia)
O solamente chili di indifferente ipocrisia
E sacchi vuoti da buttare via
Non ci vuole molto a rendersi (non ci vuole molto)
Un po' più veri, autentici
E scoprirsi in fondo identici
 
Non ci vuole un quintale di sensibilità
Per restare in silenzio ad ascoltarsi, chissà
Quante cose da dire... forse, sai, ci vorrà
Una gran tonnellata di dolcezza perché
Perché la sto cercando e troppe volte non c'è
Ma senti o non senti?
Non c'è bisogno d'esser santi o eroi
Né di mostrare i muscoli
Se dentro siam così minuscoli
Ma cos'è che ti smuove a te, cos'è
Oltre al soldi?
 
Non ci vuole un quintale di sensibilità
Non ci vuole un quintale di sensibilità
Non ci vuole un quintale di sensibilità
Non ci vuole un quintale di sensibilità...
 
Basterebbe un granello di sensibilità
 
Thanks!
Submitted by Alberto ScottiAlberto Scotti on Sat, 17/10/2020 - 21:23

 

Advertisements
Video
Gatto Panceri: Top 3
Comments
Read about music throughout history