Advertisements

Il tempo delle cattedrali [Le Temps des cathédrales] (Venetan translation)

Italian
A A

Il tempo delle cattedrali [Le Temps des cathédrales]

È una storia che ha per luogo
Parigi nell'anno del Signore
Millequattrocentottantadue
Storia d'amore e di passione
E noi gli artisti senza nome
Della scultura e della rima
La faremo rivivere
Da oggi all'avvenire
 
E questo è il tempo delle cattedrali
La pietra si fa
Statua, musica e poesia
E tutto sale su verso le stelle
Su mura e vetrate
La scrittura è architettura
 
Con tante pietre e tanti giorni
Con le passioni secolari
L'uomo ha elevato le sue torri
Con le sue mani popolari
Con la musica e le parole
Ha cantato cos'è l'amore
E come vola un ideale
Nei cieli del domani
 
E questo è il tempo delle cattedrali
La pietra si fa
Statua, musica e poesia
E tutto sale su verso le stelle
Su mura e vetrate
La scrittura è architettura
 
In questo tempo delle cattedrali
La pietra si fa
Statua, musica e poesia
E tutto sale su verso le stelle
Su mura e vetrate
La scrittura è architettura
 
Qui crolla il tempo delle cattedrali
La pietra sarà
Dura come la realtà
In mano a questi vandali e pagani
Che già sono qua
Questo è il giorno che verrà
Oggi è il giorno che verrà
 
Submitted by alextrefalextref on Tue, 08/01/2013 - 20:14
Last edited by IceyIcey on Mon, 26/10/2020 - 20:10
Venetan translationVenetan
Align paragraphs

El tenpo dei domi

Ła xe n'istoria che ga par lògo
Parixe en l'an del Sior
Miłcuatrosento-otantado
N'istoria d'amor e de pasion
E nialtri, i artisti sensa nome
De la scoltura e de la rima
Ła faremo revivare
D'ancuò a l'avenir
 
Xe sto cuà el tenpo dei domi
Ła piera a se fa
Statua, muxica e poexia
E tuto el sałe su 'nver łe stełe
Su par muri e fenestre de vero
Ła scritura a xe architetura
 
Co tante piere e tanti zorni
Co łe pasioni secolari
L'omo 'l ga inalsà e se tori
Co łe so mani populari
Co ła muxica e łe parołe
El ga cantà cosa xe l'amor
E come che fa un ideal a xołar
Inte'i cei de doman
 
Xe sto cuà el tenpo dei domi
Ła piera a se fa
Statua, muxica e poexia
E tuto el sałe su 'nver łe stełe
Su par muri e fenestre de vero
Ła scritura a xe architetura
 
Xe sto cuà el tenpo dei domi
Ła piera a se fa
Statua, muxica e poexia
E tuto el sałe su 'nver łe stełe
Su par muri e fenestre de vero
Ła scritura a xe architetura
 
Xe cuà ch'el vien xo el tenpo dei domi
Ła piera ła sarà
Toca come ła realtà
Ne łe mani de sti vandałi e pagani
Ch'i xe dexà rivai
Sto cuà xe'l zorno che rivarà
Ancuò xe'l zorno che rivarà
 
Thanks!
thanked 1 time
Submitted by IceyIcey on Mon, 26/10/2020 - 20:54
Added in reply to request by doctorJoJodoctorJoJo
Advertisements
Comments
doctorJoJodoctorJoJo    Mon, 26/10/2020 - 22:40

Very good 👍👍👍👍👍

Read about music throughout history