Advertisements

Italian National Anthem - Il canto degli Italiani (Neapolitan translation)

Neapolitan translationNeapolitan
A A

Italian National Anthem - O' Cantò degli Italiàn

Fratèll d''Italia,
l''Italià s''è desta,
dell''èlm e' Scipiò
s''è cintà a' testa.
Dòv''è a' vittorià?
L porgà a' chiomà,
ché schiàv e' Roma
Iddiò a' crèò.
 
Fratèll d''Italia,
l''Italià s''è desta,
dell''èlm e' Scipiò
s''è cintà a' testa.
Dòv''è a' vittorià?
L porgà a' chiomà,
ché schiàv e' Roma
Iddiò a' crèò.
 
Stringiamòc a coorte
siàm prontì a' morte,
siàm prontì a' morte
l''Italià chiàmò.
 
Stringiamòc a coorte
siàm prontì a' morte,
siàm prontì a' morte
l''Italià chiàmò.
 
Noì fummò ra secoli
calpestì, derisi.
Pèrché nun siàm popolo?
Pèrché siàm divisi?
Accoglièrc un''unica
bandierà, na' spemè:
d fondèrc insieme
gìà l''orà sùonò.
 
Uniamocì, amiamoci.
L''uniòn e l''amore
rivelàn a' popolì
l vie ro' Signore.
Giuriàm far libero
ìl suolò natìo:
ùnit ppe Diò
ch vincèr ci pùò?
 
Stringiamòc a coorte
siàm prontì a' morte,
siàm prontì a' morte
l''Italià chiàmò.
 
Stringiamòc a coorte
siàm prontì a' morte,
siàm prontì a' morte
l''Italià chiàmò.
 
Dàll''Alp a Sicilia
dovunquè è Legnano.
Ogn''uòm e' Ferrucciò
h o' corè, ha a' manò.
I bimbì d''Italià
s chiamàn Balillà.
Il suòn d''ògn squillà
vesprì sùonò.
 
Sòn giùnch ca' pieganò
l spadè vendute;
gìà l''aquìl d''Austrià
l pennè ha perdutè.
Il sanguè d''Italia,
ìl sanguè Polacco,
bèvé col cosaccò
m o' cor e' brucìò.
 
Stringiamòc a coorte
siàm prontì a' morte,
siàm prontì a' morte
l''Italià chiàmò.
 
Stringiamòc a coorte
siàm prontì a' morte,
siàm prontì a' morte
l''Italià chiàmò.
 
Thanks!
Submitted by jyj -jyj - on Sat, 21/03/2020 - 17:30
Added in reply to request by vainelämäävainelämää
ItalianItalian

Italian National Anthem - Il canto degli Italiani

Comments
RanieroRaniero    Mon, 20/04/2020 - 01:01

Ma scusa, onestamente mi astengo dal votare, per non mettermi a correggere pure qua tutta la canzone, però a questo punto ti consiglio di imparare prima un po' meglio il napoletano, perché veramente così non si può leggere. Te lo dico come consiglio... E' una parafrasi dall'italiano piena di errori sia di traduzione, sia di forma, sia di grammatica. Poi fai tu... Magari, quando avrò tempo, voterò pure questa canzone, spiegando tutti gli errori.

Read about music throughout history