Maria del Mar Bonet - L'àguila negra (Italian translation)

Italian translation

L’aquila nera

Un bel giorno, o forse una notte,
in riva al mare mi ero addormentata
quando di colpo il cielo si riempie di luce
e un uccello nero appare, venuto dal nulla.
 
Lentamente, battendo le ali,
lentamente girava nel suo volo.
Quando mi fu vicino, il battito cessò
e, come caduto dal cielo, l’uccello si fermò.
 
Aveva gli occhi di color rubino
e le piume del color della notte.
E in fronte mille raggi di colore tenue,
l’uccello, re coronato, portava un diamante azzurro.
 
Con il suo becco mi toccò il viso
ed il suo collo mi trovai in mano.
Fu allora che io seppi che lui,
immagine del passato, voleva tornare con me.
 
Mio buon uccello, portami con te al paese
di altri tempi, ti voglio come amico.
Come prima, nei chiari sogni d’infanzia,
coglieremo tremanti stelle su stelle.
 
Come prima, nei chiari sogni d’infanzia,
come prima, sopra una nube bianca,
come prima, io e te accenderemo il sole
e sull’isola del ricordo getteremo la pioggia…
 
L’uccello nero rivolse gli occhi al sole,
e verso il cielo d’un tratto spiccò il volo.
 
Un bel giorno, o forse una notte,
in riva al mare mi ero addormentata
quando di colpo il cielo si riempie di luce
e un uccello nero appare, venuto dal nulla.
 
Lentamente, battendo le ali,
lentamente girava nel suo volo.
Quando mi fu vicino, il battito cessò
e, come caduto dal cielo, l’uccello si fermò.
 
Submitted by Hampsicora on Wed, 14/02/2018 - 18:05
Catalan

L'àguila negra

Maria del Mar Bonet: Top 3
Idioms from "L'àguila negra"
See also
Comments