Advertisements

'O covìdd (Italian translation)

Neapolitan
A A

'O covìdd

A Nnàpule nuje simmo vaccinate
sènza necessità ‘e ce fà punture:
chistu pòpolo tante n’ha passate
ca nun fa caso a ccèrti ccuffiature
 
Pèsta, vaiuólo, culèra e spagnòla,
nun c’è mancata mai na pitemìa
e sèmpe rròbba ‘a se sciacquà na mòla
e quanta muórte p’ògne malatìa!
 
Stann’atterrate sótt’a Piazza Dante (1),
stann’appicciate a San Giorgio a Cremano (2)
(ca s’e ttènga ‘o Signóre ‘mmiéz’ê sante).
 
Stanno tutte rirènno chiano chiano.
E ce dìceno: “Ja’, pòrta paciénza,
stu covìdd è surtanto na ‘nfluènza.
 
Submitted by Pietro LignolaPietro Lignola on Tue, 16/02/2021 - 13:43
Last edited by Pietro LignolaPietro Lignola on Fri, 12/03/2021 - 10:10
Submitter's comments:

(1) Piazza Dante (all'epoca 'O Mercatèllo) era lo spiazzo, immediatamente fuori Port'Alba, ove si seppellivano i mucchi di morti a causa dell'epidemia.
(2) San Giorgio a Cremano, cittadina fra Napoli e il Vesuvio, si chiama così perché vi si cremavano i morti per la peste.

Italian translationItalian
Align paragraphs

Il covid

A Napoli noi siamo vaccinati
senza bisogno di fare iniezioni:
questo popolo tante ne ha passate
da non far caso ad esagerazioni.
 
Colera, spagnola, vaiolo e peste,
mai c'è mancata alcuna epidemia,
vengono qui per farci tristi feste
e quanti morti ad ogni malattia!
 
Furon sepolti sotto piazza Dante,
furon bruciati a San Giorgio a Cremano
(se li tenga il Signore fra i suoi santi).
 
Stanno ridendo tutti piano piano
e ci dicono: "Via, porta pazienza,
questo covid è solo un'influenza".
 
Thanks!
thanked 11 times

Potete utilizzare tutte le mie traduzioni purché citiate la fonte.

Submitted by Pietro LignolaPietro Lignola on Tue, 16/02/2021 - 17:10
Added in reply to request by Arthur Conan NewmanArthur Conan Newman
5
Your rating: None Average: 5 (1 vote)
Comments
Read about music throughout history