Tir n'a Noir (Olasz translation)

Advertisements
Olasz translation (commented)
A A

Tír na nÓg

È un novembre cupo, il mare si infrange sulla costa
Solo un sogno da una verseggiante terra estiva naufragato
Ma io ricordo ancora la bella Mary McKear
Nel lontano ovest, nel Tír na nÓg1
 
Eri un sogno? Eri reale? Eri pelle? Eri sangue?
Ti sento ridere. Ricordo di aver riso.
 
Oltre gli orizzonti
Che scivolano via consunti
Tu sei la mia
La mia Mary McKear
 
Quando il mio corpo logoro risale i colli a passo pesante
Sento qualcuno sussurrare con voce giovane prima degli inverni:
 
Torna indietro, compagno di bar e di feste
Torna nel Tír na nÓg
Torna alla pelle, torna ai sensi da tutto ciò che è grigio
Ti accarezzerò la guancia, tingerò d'azzurro il tuo sguardo
 
Perché oltre gli orizzonti
Che scivolano via consunti
Io sono la tua
La tua Mary McKear
 
Quindi quando calerà la sera ed io salperò in silenzio
E la nave della mia vita affonderà due metri sotto terra
Solcherò il mare verso occidente, verso Mary McKear, verso
Il verdeggiante Tír na nÓg
 
Verso un sogno e verso una guancia e un solo paradiso consolatorio
Dove tutto è sensi e dove sento la tua voce:
 
Non esistono orizzonti
Tutto ciò che tocchi resta
Io sono la tua
La tua Mary McKear
 
  • 1. "La terra della giovinezza", il Tír na nÓg è l'aldilà della mitologia irlandese, una terra verde che si raggiunge via mare navigando verso ovest.
Kűldve: IceyIcey Hétfő, 25/03/2019 - 12:20
Added in reply to request by DarkJoshuaDarkJoshua
Szerző észrevételei:

"Tir n'a Noir" è una poesia di Kolbein Falkeid del 1993, composta in collaborazione con i Vamp.
Il testo non è scritto in una variante standard di norvegese, ma utilizza diverse inflessioni e vocabolario dialettale.

NorvégNorvég

Tir n'a Noir

More translations of "Tir n'a Noir"
Olasz CIcey
Please help to translate "Tir n'a Noir"
See also
Hozzászólások
DarkJoshuaDarkJoshua    Hétfő, 25/03/2019 - 13:54

Grazie mile, mia eroina valorosa😍😀
Devo dire che le parole mi piacciono molto di più ora che ne capisco il significato.

IceyIcey    Hétfő, 25/03/2019 - 16:50

*pazza forsennata
Ti avverto lealmente, alcuni versi si sono rivelati particolarmente ostici e ho dovuto lavorare un po' di fantasia...e giuro che non ho davvero chiaro cos'è che scivoli via consunto, se gli orizzonti, lui, lei o chissà che...