Mammeta 'o sap [Mother Knows Best] (Olasz translation)

Advertisements
Neapolitan

Mammeta 'o sap [Mother Knows Best]

Mother Gothel: Te ne vuliss scenner ra torre?
Oh, che vai ricenn, Rapunzel?
Guardate, nu sciore delicat
Unu sguiglio, sì 'na piantarella
Semp 'ind a 'sta torre simm stat
Rapunzel: 'O sacc, ma...
Mother Gothel: Pe 'n te fa coglie' sott 'a scella
Nun se pò evità pa vita chillu juorne
Ro nido suoje ogni auciello po è vulat
Si, ma pe te
Rapunzel: Ma...
Mother Gothel: Mument 'n'è
Mammeta 'o sap
 
Mammeta 'o sap
Staje a senter a mammina
Chistu munn è 'nfame assaje
Mammeta 'o sap
Comm a 'na cretina
Si 'jesce, aret 'n turnarraje
 
Mariuole a schiera
Ellera 'ntussecosa
Antropofaggia
'A peste
Rapunzel: No!
Mother Gothel: Si!
Surece e serpient
Appuntut 'e rient
No, Marò, me sent male
 
Mammina toja sta ccà
Mammina te protegge
T'agg semp cunsigliat
"Si 'n vuò nu dramma
t'hê a sta cu mammà"
Mammeta 'o sap
 
Vai 'fore, nu colp aret 'e rine
Scippata e lassata morta 'nderra
Ma I so' sultant 'a mamma, che ne acc?
So' bona sul pe bagnett e 'o latte
Lassem, vatten, 'n tenè core
M'ammereto e murì mommò sul I
Quann sarrà, 'ricuord ca
Mammeta 'o sapev
 
Mammeta 'o sap
Fidate e mammina
Sul tu 'n putiss campà
Mezza annura e p'ato
Pure scuoncechina
Ja, che ce vuless a te fa?
 
Sì 'na credulona
Raje senz 'e zuzzimma
E sì pure moscia, mmmh, vir?
Pe chell ca vec I
Te staje a fa paffutella
Ma si t'o dic è tutt ammore
Mammina toja 'sta ccà
Mammina te capisce
Comm mai 'n putess n'ato
 
Rapunzel...
Rapunzel: Si?
Mother Gothel: 'N m'hê a chierer chiù r'ascì ra 'ind a 'sta torre... mai
Rapunzel: Si, mammà...
Mother Gothel: I te voglio accussì bene, vita mia
Rapunzel: I pure e chiù
Mother Gothel: E I ancor e chiù
 
Si 'o tien a mente
'N te ne piente
Mammeta 'o sap
 
Kűldve: Anna Elsa J. Hétfő, 20/08/2018 - 15:23
Align paragraphs
Olasz translation

Tua madre lo sa

Mother Gothel: Vorresti uscire dalla torre
Oh, che dici, Rapunzel?
Guardati, un fiore delicato
Un germoglio, sei una piantina
Siamo state sempre in questa torre
Rapunzel: Lo so, ma...
Mother Gothel: Per far si che non ti spezzassero le ali1
Non si può evitare a vita quel giorno
Ogni uccello è volato via dal suo nido alla fine
Si, ma per te
Rapunzel: Ma...
Mother Gothel: Non è il momento
Tua madre lo sa
 
Tua madre lo sa
Stai a sentire mammina
Questo mondo è molto infame/marcio
Tua madre lo sa
Come una cretina
Se esci (da qui), non tornerai indietro (viva)
 
Ladri a schiera
Edera velenosa
Antropofagia
La peste
Rapunzel: No!
Mother Gothel: Si!
Ratti e serpenti
Appuntiti i denti
No, Madonna (mia), mi sento male
 
La tua mammina è qui
Mammina ti protegge
Ti ho sempre consigliato
"Se non vuoi un dramma
devi stare con mamma"
Tua madre lo sa
 
Va' fuori, un colpo dietro la schiena
Derubata e lasciata a terra morta
Ma io sono solo la mamma, cosa ne so?
Sono utile solo per i bagnetti ed il latte
Lasciami, vattene, non avere cuore
Merito di morire subito da sola
Quando accadrà, ricorda che
Tua madre lo sapeva
 
Tua madre lo sa
Fidati di mammina
Da sola non potresti vivere
Mezza nuda e per altro
Anche sgraziatella/disadattatarella
Dai, cosa ci vorrebbe a raggirarti?
 
Sei una credulona
Dai un senso di sudiciume
E sei anche lenta (mentalmente), mmmh, vedi?
Per ciò che vedo
Stai diventando paffutella
Ma se te lo dico è tutto amore
La tua mammina è qui
Mammina ti capisce
Come non potrebbe nessun altro
 
Rapunzel...
Rapunzel: Si?
Mother Gothel: Non devi chiedermi più di uscire da questa torre... mai
Rapunzel: Si, mamma...
Mother Gothel: Io ti voglio così bene, vita mia
Rapunzel: Io anche di più
Mother Gothel: Ed io ancora di più
 
Se te ne ricordi (constantemente)
Non te ne pentirai
Tua madre lo sa
 
  • 1. Questa frase letteralmente significa "Per non farti colpire sotto l'ala". Questa espressione viene usata riferendosi agli uccelli, si tratta di una metafora che viene continuata poi anche nel verso successivo con l'allussione all'abbandono del "nido". Rapunzel è vista come un uccellino da dover proteggere per evitare che le vengano "spezzate le ali" (colpite, impedendole di volare e quindi crescere ed essere soprattutto libera). L'ironia sta nel fatto che, di fatto, lei non è per nulla libera poiché Gothel la tiene prigioniera (seppur a sua insaputa).
Kűldve: Anna Elsa J. Hétfő, 20/08/2018 - 15:49
Hozzászólások