Tereza Kesovija - Due Ragazzi

Reklám
Olasz
A A

Due Ragazzi

Era una strada come tante
e come tanti era quel bar
Pioveva e stavo ad aspettare
che mi chiamassero un taxi
 
Poi venne una ragazza,
la pioggia sui capelli
cercò a un tavolo un ragazzo
che stava lì ad aspettar
 
E da quel "ciao"
Da quel sorriso triste
e da qualche parola
mi sono resa conto
 
Due poveri ragazzi
in cerca di un tetto
un tetto per i loro sogni
che spesso 'a lungo'(1) non ti dà
 
E, ed io che
Ho tante case, tante che non so
Io, io mi sentii...
 
E andavano per mano
E andavano piangendo
Ad invidiare le persone
che stan piangendo come me
 
E andavano per mano
E andavano piangendo
Ad invidiare le persone
che stan piangendo come me
 
E da quel "ciao"
da quel sorriso triste
E da qualche parola
mi sono resa conto
 
Kűldve: alchibaalchiba Hétfő, 10/06/2013 - 06:38
Last edited by barsiscevbarsiscev on Csütörtök, 01/08/2013 - 03:22
Submitter's comments:

(1)'a lungo' - not 100% sure

Added in reply to request by barsiscevbarsiscev
Köszönet

 

Reklám
Videó
Hozzászólások
barsiscevbarsiscev    Hétfő, 10/06/2013 - 10:26

thank you very much for your help

jivagojivago    Hétfő, 07/10/2013 - 18:16

Ciao Alchiba,

Penso che potrebbe essere "un luogo" : Da "luogo dei sogni" c'è l'idea che noi diamo un luogo ai nostri sogni. Qui, nella canzone, adrebbe più avanti nel idea dicendo che alla rovescia, i nostri sogni non ci danno un luogo.

Nel attesa, lo tradutto cosi in francese ...

A più Regular smile