Askatasunera (traduzione in Italiano)

Corso, Basco (moderno, Batua)
Corso, Basco (moderno, Batua)
A A

Askatasunera

Quale si? - Eskualduna naiz
D’induve si? - Mendiko gizon naiz
U to paese cume si chjama?
Euskal Herri ene herria da
 
Nor zara? - Eiu so corsu
Nungoa zara? - Vengu d’un paisolu
Zein da zure herriaren izena?
U mio paese ghjè Corsica
 
Simu fratelli - Anaiak gara
Circhemu a strada - Askatasunera
 
U populu corsu campa di stond’amare
D’i nostr’antenati a lingua si more
L’usu nustrale di campà
Senza rivolte smariscerà
 
Baita nere herrian
Bainan euskara beti bizi da
Eskualdunak izan nahi dugu
Presoak etxean nahi ditugu
 
Simu fratelli - Anaiak gara
Circhemu a strada - Askatasunera
 
Ghjè ora avà tutt’inseme
Per noi di custruì l’avvene
E di lottà senza piantà
sin’à l’alba di a libertà
 
Jeiki jeiki denak extean
Orain ibili gara bidean
Haurrek gurekin herriarentzat
Eskuz esku askatasunera
 
Simu fratelli - Anaiak gara
Circhemu a strada - Askatasunera
 
Simu fratelli - Anaiak gara
Circhemu a strada - Askatasunera
 
Postato da HampsicoraHampsicora Lun, 30/03/2015 - 16:39
Ultima modifica HampsicoraHampsicora Mer, 06/02/2019 - 22:20
Commenti dell’autore:

Sentences in italics are in Corsican language.

traduzione in ItalianoItaliano
Allinea i paragrafi

verso la libertà

Versioni: #1#2
cosa sei? io sono basco
di dove sei? vengo dalle montagne
il tuo paese come si chiama? i Paesi Baschi sono il mio paese
 
cosa sei? io sono corso
di dove sei? vengo da un paesello
il tuo paese come si chiama? il mio paese è la Corsica
 
siamo fratelli, fratelli noi siamo
cerchiamo la strada, verso la libertà
 
il popolo corso campa in tempi amari
dei nostri antenati la lingua sì muore
l’uso nostrale di campar
senza rivolta scomparirà
 
anche da noi qui, nel mio paese
ma la lingua basca da noi sempre vive
vogliamo restare nella nostra regione
vogliamo i prigionieri di nuovo a casa
 
siamo fratelli, fratelli noi siamo
cerchiamo la strada, verso la libertà
 
è ora adesso, tutti insieme,
per noi di costruire l’avvenire
e di lottare senza piantarla
sino all’alba della libertà
 
in piedi in piedi, tutti quelli a casa,
ora camminiamo sulla nostra strada
i nostri figli con noi per la patria
mano nella mano verso la libertà
 
siamo fratelli, fratelli noi siamo
cerchiamo la strada, verso la libertà
 
siamo fratelli, fratelli noi siamo
cerchiamo la strada, verso la libertà.
 
Grazie!
ringraziato 1 volta
Postato da Lore CLore C Gio, 28/05/2020 - 12:33
L'arcusgi: 3 più popolari
Commenti fatti
Read about music throughout history