Johnny B Goode ( översättning till italienska)

engelska

Johnny B Goode

Deep down Louisiana close to New Orleans
Way back up in the woods among the evergreens
There stood a log cabin made of earth and wood
Where lived a country boy named Johnny B. Goode
Who never ever learned to read or write so well
But he could play the guitar just like a ringing a bell
 
Go go
Go Johnny go
Go
Go Johnny go
Go
Go Johnny go
Go
Go Johnny go
Go
Johnny B. Goode
 
He used to carry his guitar in a gunny sack
Go sit beneath the tree by the railroad track
Oh, the engineers would see him sitting in the shade
Strumming with the rhythm that the drivers made
People passing by they would stop and say
Oh my that little country boy could play
 
Go go
Go Johnny go
Go
Go Johnny go
Go
Go Johnny go
Go
Go Johnny go
Go
Johnny B. Goode
 
His mother told him "Someday you will be a man,
And you will be the leader of a big old band.
Many people coming from miles around
To hear you play your music when the sun go down
Maybe someday your name will be in lights
Saying Johnny B. Goode tonight."
 
Go go
Go Johnny go
Go go go Johnny go
Go go go Johnny go
Go go go Johnny go
Go
Johnny B. Goode
 
Inskickad av evfokasevfokas Ons, 20/07/2011 - 20:38
Senast ändrad av Hansi K_LauerHansi K_Lauer Mån, 25/03/2019 - 08:42
Anmärkning:

Lyrics by: Chuck Berry (1955)
music by: Johnnie Johnson

- The song is a tribute to it's composer (Johnnie Johnson)
- Juck Berry's recording of the song was included on the Voyager Golden Record, attached to the Voyager spacecraft as representing rock and roll, one of four American songs included among many cultural achievements of humanity.
(wikipedia: more infos)"
- Peter Tosh's version (Reggea, 1988)

översättning till italienska italienska
Align paragraphs
A A

Johnny B Goode

Nel cuore della Louisiana, vicino New Orleans
Su nei boschi tra i sempreverdi
C'era una casetta fatta di terra e legno
Dove viveva un ragazzo di campagna di nome Johnny B. Goode1
Che non aveva mai imparato bene a leggere o scrivere
Ma sapeva suonare la chitarra come se suonasse un campanello
 
Vai, vai
Vai Johnny vai
Vai,
Vai Johnny vai
Vai,
Vai Johnny vai
Vai,
Vai Johnny vai
Vai
Johnny B. Goode
 
Portava la chitarra in un sacco di iuta
Si sedeva sotto l'albero vicino ai binari
Oh, gli ingegneri lo vedevano sedersi all'ombra
Strimpellando al ritmo dei macchinisti
La gente che passava si fermava e diceva
Oddio, quel ragazzo di campagna suona bene
 
Vai, vai
Vai Johnny vai
Vai,
Vai Johnny vai
Vai,
Vai Johnny vai
Vai,
Vai Johnny vai
Vai
Johnny B. Goode
 
Sua madre gli disse "Un giorno sarai un uomo
E tu sarai il leader di una grande, vecchia banda
Molte persone verranno da miglia intorno
Per sentirti suonare la tua musica quando il sole tramonta
Forse un giorno il tuo nome sarà sulle insegne luminose
E diranno Stasera Johnny B. Goode"
 
Vai, vai
Vai Johnny vai
Vai, vai, vai, Johnny, vai
Vai, vai, vai, Johnny, vai
Vai, vai, vai, Johnny, vai
Vai
Johnny B. Goode
 
  • 1. La pronuncia di questo nome è simile a "Johnny Be Good" ("Johnny, Fai il bravo" o "Sii bravo [a suonare la chitarra]")
Inskickad av v1k0sv1k0s Sön, 24/03/2019 - 16:27
Kommentarer
MichaelNaMichaelNa    Sön, 24/03/2019 - 18:11

Attento che gli ingegneri lo vedevano mentre era seduto non mentre si sedeva e poi “per miglia intorno” copre un’area più larga di “vicinanze”.
Da notare che “Johnnie B. Goode” è pronunciato lo stesso come “Johnnie be good” cioè “Gianni sii buono, bravo”.

v1k0sv1k0s    Sön, 24/03/2019 - 19:33

In italiano guardare qualcuno "sedersi all'ombra strimpellando" non implica che il soggetto si stia sedendo in quel momento. "Miglia intorno" è un'area indefinita ma hai ragione, inserisco una traduzione letterale. Per Johnny sì, aggiungo la nota (dopo gli anni '30 non c'è bisogno di tradurre anche il suo nome).

MichaelNaMichaelNa    Sön, 24/03/2019 - 20:26

Il gioco di parole sul nome non è che Johnnie doveva fare il bravo, cioè comportarsi bene ma doveva essere bravo, a suonare la sua chitarra, naturalmente.

v1k0sv1k0s    Sön, 24/03/2019 - 21:19

Questo dipende dall'interpretazione personale, negli anni '50-'60 gli afroamericani lottavano per il riconoscimento dei propri diritti civili.

MichaelNaMichaelNa    Sön, 24/03/2019 - 22:57

There are no references whatsoever to civil rights in this song. You’re assuming and inventing things way after the facts.

v1k0sv1k0s    Sön, 24/03/2019 - 23:19

Non ho assolutamente preso posizioni. Ho scritto che potrebbe trattarsi di questa cosa in risposta al suo commento, non tra le note della traduzione. Inoltre, leggendo il testo, essendo sua madre a parlare, può trattarsi di "fai il bravo". In ogni caso non mi sembra un punto cardine, non compromette lo scopo della traduzione: rendere comprensibile il testo a chi non conosce la lingua di partenza. Aggiungerò comunque la sua versione alla nota.