Tammurriata palazzola. (İtalyanca translation)

Advertisements
Neapolitan

Tammurriata palazzola.

E mme faje stu pizzo a riso,
e mme faje stu pizzo a riso,
bèllo 'e faccia,
brutto 'e còre,
ca te piénze 'e rrepassà.
Ma 'o cafone d' 'a campagna,
se 'mbriaca 'int' 'a vennégna.
'Sta resata nun arrègna,
io te saccio anduvinà.
 
Va', vatté',
va', vatté',
sparàgnate 'a sagliuta,
sparàgnate 'a sagliuta,
ca si' carta canusciuta (1),
fatte 'o cunto â fòr' 'e me.
 
Passe e spasse e nun te truóve,
passe e spasse e nun te truóve…
che mme 'mpòrta?
Tiéne 'e chiuóve?
Justo a me mme vuó' 'nchiuvà?
Ma só' zéngara strafina,
sóngo 'a sòra d' 'a 'mbriana (2),
'nfacci'ô nniro d' 'a tiana (3)
io te pòzzo janchià.
 
Va', vatté',
va', vatté',
sparàgnate 'a sagliuta,
sparàgnate 'a sagliuta,
ca si' carta canusciuta,
fatte 'o cunto â for' 'e me.
 
E mme faje chist'uócchie 'e tréglia,
e mme faje chist'uócchie 'e tréglia.
Nun vaje niénte,
miétt' 'a mèglia,
tèngo ll'asso e tèngo 'o rre.
Cacciatore? E po' vedimmo
si t' 'abbusche 'sta medaglia.
Si si' buóno a sparà 'a quaglia
o si 'a quaglia spara a te.
 
Va', vatté',
va', vatté',
sparàgnate 'a sagliuta,
sparàgnate 'a sagliuta,
ca si' carta canusciuta,
fatte 'o cunto â fòr' 'e me.
 
Pietro Lignola kullanıcısı tarafından Çarş, 19/09/2018 - 11:11 tarihinde eklendi
Ekleyenin yorumları:

(1) Questo verso manca nel testo pubblicato sulla "Antologia dei poeti napoletani del 1973. In altre versioni è scritto "Songo carta canosciuta" o "sì faccia canosciuta. Ho preferito la versione di Angela Luce sia perchè più logica sia perchè corrispondente all'esecuzione scelta. (2) Nella credenza popolare napoletana la 'mbriana è lo spirito della casa. (3) Tegame di terracotta.

Align paragraphs
İtalyanca translation

Tammurriata palazzola

E mi fai questo sorriso,
e mi fai questo sorriso,
bello di faccia,
brutto di cuore
perchè credi di ingannare.
Ma il cafone di campagna,
si ubriaca durante la vendemmia.
Questa risata non attecchisce,
io ti so capire.
 
Vai, vattene,
Vai, vattene,
risparmiati la salita,
risparmiati la salita,
perché hai una cattiva reputazione,
fai i tuoi conti senza prendermi in considerazione.
 
Passi e ripassi e non mi trovi,
Passi e ripassi e non mi trovi,
cosa me ne importa?
Hai i chiodi?
Proprio a me vuoi inchiodare?
Ma io sono una zingara molto furba,
sono la sorella della 'mbriana,
e sul nero della teglia
io ti posso pitturare.
 
Vai, vattene,
Vai, vattene,
risparmiati la salita,
risparmiati la salita,
perché hai una cattiva reputazione,
fai i tuoi conti senza prendermi in considerazione.
 
E mi fai questi occhi da triglia,
E mi fai questi occhi da triglia.
Non vali niente,
metti la migliore,
io ho l'asso e ho il re.
Cacciatore? E poi vediamo
se ti guadagni questa medaglia.
Se sei capace di sparare alla quaglia
o se la quaglia spara a te.
 
Vai, vattene,
Vai, vattene,
risparmiati la salita,
risparmiati la salita,
perché hai una cattiva reputazione,
fai i tuoi conti senza prendermi in considerazione.
 
Potete utilizzzare tutte le mie traduzioni purché citiate la fonte.
Pietro Lignola kullanıcısı tarafından Çarş, 19/09/2018 - 11:36 tarihinde eklendi
See also
Yorumlar