Pubblicità

Italian Folk - Fischia il vento

  • Artista: Italian Folk (Musica tradizionale italiana)
  • Interpretato anche da: Milva, Modena City Ramblers, Skiantos, Banda Bassotti, Marc Ribot
  • Album: 1943
  • Traduzioni: Cinese, Esperanto, Francese #1, #2, Giapponese, Greco #1, #2, Inglese #1, #2, Latino, Polacco, Portoghese, Russo, Spagnolo #1, #2, Tedesco #1, #2, Turco, Ungherese
Italiano
A A

Fischia il vento

Fischia il vento, urla la bufera,
scarpe rotte eppur bisogna andar,
a conquistare la rossa primavera
dove sorge il sol dell'avvenir.
A conquistare la rossa primavera
dove sorge il sol dell'avvenir.
 
Ogni contrada è patria del ribelle,
ogni donna a lui dona un sospir,
nella notte lo guidano le stelle,
forte il cuore e il braccio nel colpir.
Nella notte lo guidano le stelle,
forte il cuore e il braccio nel colpir.
 
Se ci coglie la crudele morte
dura vendetta verrà dal partigian,
ormai sicura è già la dura sorte
del fascista vile e traditor.
Ormai sicura è già la dura sorte
del fascista vile e traditor.
 
Cessa il vento, calma è la bufera,
torna a casa il fiero partigian,
sventolando la rossa sua bandiera
vittoriosi, alfin liberi siam.
Sventolando la rossa sua bandiera
vittoriosi, alfin liberi siam.
 
Grazie!
thanked 2 times
Postato da GulalysGulalys Sab, 04/01/2014 - 22:27
Ultima modifica Valeriu RautValeriu Raut Mer, 30/01/2019 - 11:27
Commenti dell’autore:

Musica di Matvej Blanter & Michail Isakovskij
Testo di Felice Cascione
Wikipedia:
https://it.wikipedia.org/wiki/Fischia_il_vento

 

Pubblicità
Video
Commenti fatti
Valeriu RautValeriu Raut    Mar, 03/10/2017 - 07:22

Questo verso è così :
Cessa il vento, calma è la bufera,

Help Children with Cancer